GRATIS AL MUSEO CON LA RICETTA DEL MEDICO – Teelent
  • RESO GRATUITO IN 10 GIORNI
  • SPEDIZIONE VELOCE
  • PAGAMENTO SICURO AL 100%

GRATIS AL MUSEO CON LA RICETTA DEL MEDICO

Hai presente il modo di dire: "ma te l'ha detto il medico di fare..."

Ecco, in Canada, per la precisione nella cittadina di Montreal, è proprio il medico a prescrivere la visita al Museo di Belle Arti per problemi legati alla salute. Non serve quindi acquistare il biglietto. Basta portare la ricetta medica!

Abbiamo verificato. Non è una fake news.
La notizia è riportata anche su Montreal Gazette, il quotidiano locale della cittadina canadese. Questa decisione nasce dalla concreta esperienza dei medici della cittadina che credono fortemente nell’arte come medicina per i pazienti con una serie di disturbi: dalla depressione al diabete, alle malattie croniche.

La stessa direttrice del Museo, Nathalie Bondil, si augura che l’arte nel 21° secolo possa essere messa alla pari dell’attività fisica per la prevenzione e addirittura cura di molte malattie. I primi ad appoggiare l’iniziativa sono stati i Medici Francofoni del Canada. Hélène Boyer, vicepresidente dell'associazione medica, ha spiegato alla Gazzetta che esistono sempre più prove scientifiche del fatto che l'arte terapia faccia bene alla salute fisica. Perché aumenta il livello di cortisolo e di serotonina, gli ormoni responsabili del benessere psicofisico.

I dottori, infatti, hanno osservato che l'arte ha un effetto positivo sulle persone del tutto paragonabile all’esercizio fisico. Il movimento, infatti, aumenta esattamente gli stessi ormoni. Ecco perché la dottoressa Boyer crede che le visite al museo possano migliorare il benessere dei pazienti di tutte le età. Un'alternativa per coloro che potrebbero trovare attività fisica rischiosa, come gli anziani. 

Ma entriamo nel dettaglio.

Ciascun medico può prescrivere 50 visite gratuite all'anno per paziente. Ogni ricetta consente l'ingresso per due adulti e due bambini di età pari o inferiore a 17 anni. Una prescrizione medica per la cultura che diventa terapeutica non solo per coloro che già soffrono a causa di una malattia, ma anche come terapia preventiva per i visitatori che accompagnano i pazienti.

Allora cari Arteest, avreste mai pensato che la vostra arte potesse essere davvero potente come una medicina? Un valido motivo in più per perseguire nella vostra passione!

Avanti con il vostro #ST_ARTWORK

  • CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO
Condividi su whatsapp
Condividi su google
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su email

Cosa ti è piaciuto dell'articolo? Commenta qui sotto!

ISCRIVITI ORA

PER RICEVERE TUTTE LE NEWS

GRAZIE !

Verrai contattato al più presto!

Puoi aiutarci ad aiutarli?

Compila il modulo & organizziamo un appuntamento!